Info-News - CSA Training

Associazione Formatori/DocentiEsperti TecniciOperatori della Sicurezza sul LavoroAziende

Vai ai contenuti

Adeguamento motocoltivatori e

CSA Training
Pubblicato da in Attrezzature/Macchinari · 23 Luglio 2014

Adeguamento motocoltivatori e
motozappatrici

ai requisiti di sicurezza di cui all’allegato V al D.Lgs. 81/08, riferimenti e indicazioni per datori di lavoro, autonomi, venditori, noleggiatori, concedenti in uso, utili per il processo di adeguamento dei mezzi in costruzione e in servizio prima del 21 settembre 1996 e dell’entrata in vigore del Dpr 459/96.
Il documento fornisce quindi indirizzi tecnico-costruttivi e misure per adeguare i mezzi alle indicazioni dall’allegato V del Testo Unico, indirizzi individuati sulla base dell’attuale stato delle conoscenze tecnologiche, studiati e analizzati tenendo conto dell’evoluzione della normativa tecnica di riferimento.

In dettaglio gli argomenti trattati sono:

   sistema di avviamento;
   identificazione dei comandi manuali;
   comandi ad azione mantenuta;
   comando ad azione mantenuta con spegnimento del motore;
   comando ad azione mantenuta senza spegnimento del motore;
   retromarcia;
   protezione degli utensili per la lavorazione del terreno;
   motocoltivatori e motozappatrici con ruote motrici;
   motozappatrici;
   protezione dalle superfici calde;
   circolazione stradale;
   aspetti procedurali.
Tale rischio, seppur non eliminabile, può essere significativamente ridotto attraverso l’installazione di opportuni presidi di sicurezza.
Tuttavia, ad oggi, un cospicuo numero di motocoltivatori e motozappatrici risulta non conforme ai requisiti di sicurezza normativamente previsti. Ciò è dovuto anche alla mancanza di precisi indirizzi tecnici applicabili alle differenti tipologie costruttive che caratterizzano il parco macchine circolante.

Visiona il documento tecnico dell'Inail




Nessun commento
Torna ai contenuti