Info-News - CSA Training

Associazione Formatori/DocentiEsperti TecniciOperatori della Sicurezza sul LavoroAziende

Vai ai contenuti

Stazioni appaltanti

CSA Training
Pubblicato da in Documenti/Registri · 18 Dicembre 2013

Stazioni appaltanti.
Tempo fino al 31 dicembre per comunicare il nominativo del responsabile del provvedimento.
Con una nota dello scorso 16 maggio, l’Autorità per la vigilanza dei contratti pubblici (AVPC)* ha comunicato che le Stazioni appaltanti (SA) già registrate nella Banca dati dei contratti pubblici, devono richiedere (attraverso il sito http://www.autoritalavoripubblici.it) l’attestato di iscrizione all’Anagrafe unica delle stazioni appaltanti**. In via transitoria per il 2013, la procedura della richiesta è stata attivata dal 13 luglio 2013.
Altra scadenza comunicata è stata quella del 1° settembre 2013, data a partire dalla quale e fino al 31 dicembre 2013 le SA dovranno comunicare il nominativo del responsabile del provvedimento, al quale compete “la verifica iniziale o compilazione ed il successivo aggiornamento delle informazioni necessarie per il permanere dell’iscrizione” della Stazione appaltante nell’Anagrafe.
Il mancato adempimento di iscrizione e di aggiornamento annuale dei dati, comporta per le SA la nullità degli atti adottati e la responsabilità amministrativa e contabile dei funzionari responsabili.
È opportuno indicare qui di seguito i compiti dell’Autorità di vigilanza, che sono indicati nel Codice dei contratti pubblici – DLgs 163/2006:
vigilare sui contratti pubblici, anche regionali, per garantire correttezza e trasparenza nella scelta del contraente, di economicità ed efficienza nell’ esecuzione dei contratti e per garantire il rispetto della concorrenza nelle procedure di gara;
   vigilare sull’osservanza della legislazione per verificare la regolarità degli affidamenti e l’economicità di esecuzione dei contratti, accertando che da questi non derivi pregiudizio per il pubblico erario;
   segnalare al Governo e al Parlamento gravi inosservanze della normativa o la sua distorta applicazione;
   formulare al Governo proposte di modifiche alla legislazione che disciplina i contratti pubblici e al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti proposte per la revisione del regolamento applicativo del Codice;
   presentare al Governo e al Parlamento una relazione annuale nella quale si evidenziano le disfunzioni riscontrate nel settore dei contratti pubblici;
   vigilare sul sistema di qualificazione delle imprese operanti nel settore dei lavori pubblici;
   formulare pareri non vincolanti su questioni insorte durante lo svolgimento delle procedure di gara.
* “È un organo collegiale che vigila sul rispetto delle regole che disciplinano la materia dei contratti pubblici; è dotata di indipendenza funzionale, di giudizio, di valutazione e di autonomia organizzativa”.




Nessun commento
  • . . . Ass. CSA Training                                                                                                                                                                                       segreteria:   Torrenova (ME)     Tel.: +39    0941526117

                                                                                                                                                                                                                                                        Roma (RM)    Tel.:  +39   06 21119743
Copyright 2014 CSA Training.it                                 e-mail:  info@csatraining.it       csatraining.info@gmail.com    www.csatraining.it                                                                                                       Port.le: +39   3312799467

Torna ai contenuti