Corso Segnaletica Stradale - CSA Training

Centro Servizi  & FormazioneAmbientale& Bandi& Consulenza& Sicurezza& OpportunitàAziendali

Vai ai contenuti

Corso Segnaletica Stradale

Corsi / Formaz.

                      Decreto Interministeriale del 4 Marzo 2013 dal titolo “Criteri generali di sicurezza relativi alle procedure di revisione, integrazione e   

                apposizione della segnaletica stradale destinata alle attività lavorative che si svolgono in presenza di traffico veicolare” ha introdotto

                nuove disposizioni in materia di Sicurezza nei cantieri stradali.

                                                                                                                  Il Decreto è entrato in vigore il 20 aprile 2013.        
                          La norma introduce, l'obbligo a carico del Datore di Lavoro di fornire una formazione specifica ai lavoratori adibiti all’installazione ed alla rimozione della segnaletica stradale e ai preposti incaricati di gestire operativamente le attività di revisione, integrazione e apposizione della segnaletica stessa.
Il Decreto prevede un percorso formativo strutturato in tre moduli (giuridico normativo, tecnico e pratico)
della durata complessiva di 8 ore per i lavoratori e 12 ore per preposti.
L’articolo 2 del decreto indica che i gestori delle infrastrutture e le imprese appaltatrici, esecutrici o affidatarie  devono applicare “almeno i criteri minimi” di sicurezza presenti nell’allegato I dal titolo “Criteri minimi per la posa, il mantenimento e la rimozione della segnaletica di delimitazione e di
segnalazione delle attività lavorative che si svolgono in presenza di traffico veicolare”.
L’aggiornamento della formazione dei lavoratori deve essere effettuato ogni quattro anni per mezzo di un corso
teorico-pratico di durata minima di 3 ore. I soggetti tenuti allo svolgimento del corso che alla data di entrata in vigore
del citato Decreto possano dimostrare di operare già nel settore da almeno 12 mesi, sono esonerati dalla frequenza corso di  
formazione, ma sono tenuti ad effettuare il corso di aggiornamento entro 24 mesi dall’entrata in vigore del citato Decreto.
    Il corso a chi è diretto?                                                      Leggi il    Decreto Interministeriale del 4 Marzo 2013
     LAVORATORI addetti all’installazione ed alla rimozione della segnaletica di cantieri stradali in presenza di traffico o
     comunque impegnati in attività in presenza di traffico veicolare.
     PREPOSTI alle attività e alle procedure di revisione, integrazione e apposizione della segnaletica stradale destinata
alle attività lavorative che si svolgono in presenza di traffico veicolare.
OBIETTIVI: I corsi di formazione rivolti al personale che opera in presenza di traffico veicolare sono finalizzati all’apprendimento di procedure e tecniche operative, adeguate alla tipologia di strada (A,B,D – C,E,F) per eseguire
in condizioni di sicurezza le attività di:
  • installazione del cantiere  - rimozione del cantiere  -  manutenzione, revisione e controllo della segnaletica stradale
  • spostamento a piedi  -   manovre di entrata ed uscita dal cantiere   -  interventi in emergenza
Coerentemente alle circolari 9540/69, 1220/83, 2900/84 e loro successive modifiche ed integrazioni, D.Lgs 30/04/1992 n.285 coordinato con il
D.Lgs 30/09/1993 n. 360, DPR 16/12/1992 n. 495 coadiuvato con il DPR 16/09/1996 n. 610, DM 10/07/2002, DM LL.PP. 09/06/1995, DI 4/03/2013
attuativo dell’art. 161, comma 2-bis del D.Lgs. 09/04/2008 n.81 e con riferimento anche alle disposizioni aggiuntive ed
integrative elaborate dai Concessionari di Strade e Autostrade.
                     "Esempi di gestione della segnaletica in cantieri autostradali”, i soggetti interessati:
- ente gestore: “titolare della responsabilità dell’autorizzazione dei cantieri stradali, che esercita tenuto conto dell’obbligo istituzionale di «garantire
la sicurezza e la fluidità della circolazione” (Nuovo Codice della strada, art. 14 c. 1).
Non necessariamente l’ente gestore è “automaticamente identificato nel committente dei lavori, in quanto i cantieri relativi, ad esempio, ai servizi quali gas, acqua, distribuzione elettrica, eccetera, specialmente in ambito urbano, sono promossi da committenti che non si identificano nel proprietario o concessionario dell’infrastruttura stradale”;
- impresa esecutrice: ‘chiunque esegue lavori o deposita materiali sulle aree destinate alla circolazione di veicoli e di pedoni’, “responsabilizzato nell’adottare le soluzioni tecniche a garantire la sicurezza e la fluidità del traffico e la visibilità, diurna e notturna, del personale addetto esposto al traffico”.Chiunque esegue lavori o deposita materiali sulle aree destinate alla circolazione o alla sosta di veicoli e di pedoni deve adottare gli accorgimenti necessari per la sicurezza e la fluidità della circolazione e mantenerli in perfetta efficienza sia di giorno che di notte. Deve provvedere
a rendere visibile, sia di giorno che di notte, il personale addetto ai lavori esposto al traffico dei veicoli.   
3. Il regolamento stabilisce le norme relative alle modalità ed ai mezzi per la delimitazione e la segnalazione dei cantieri, alla realizzabilità della visibilità sia di giorno che di notte del personale addetto ai lavori, nonché agli accorgimenti necessari per la regolazione del traffico, nonché le modalità di svolgimento dei lavori nei cantieri stradali.
METODOLOGIA DIDATTICA per Operatore
Il percorso formativo è caratterizzato da una metodologia didattica fortemente interattiva e applicativa: lezioni frontali in aula ed esercitazioni sulle tecniche di installazione, rimozione ed intervento in siti dove possano essere ricreate condizioni operative.
Modulo giuridico - normativo della durata di 1 ora;      
Modulo tecnico della durata di 3 ore;
Prova di verifica intermedia (questionario a risposta multipla da effettuarsi prima del modulo pratico);
Modulo pratico della durata di 4 ore,
Prova di verifica finale (prova pratica di simulazione)
METODOLOGIA DIDATTICA per Preposti
Modulo giuridico - normativo della durata di 3 ore;
Modulo tecnico della durata di 5 ore;
Prova di verifica intermedia (questionario a risposta multipla da effettuarsi prima del modulo pratico);
Modulo pratico sulla comunicazione e sulla simulazione dell’addestramento della durata di 4 ore ,
Prova di verifica finale (prova pratica di simulazione).
AGGIORNAMENTO
L’aggiornamento della formazione lavoratori, operatori, preposti, deve essere garantito ogni 4 anni.
Modulo tecnico della durata di 2 ore;
Prova di verifica intermedia (questionario a risposta multipla da effettuarsi prima del modulo pratico);
Modulo pratico sulla comunicazione e sulla simulazione dell’addestramento della durata di 2 ore ,
Prova di verifica finale (prova pratica di simulazione).

Al termine del percorso formativo, previo superamento della verifica intermedia di apprendimento e della prova pratica di verifica finale, unitamente
a una presenza pari almeno al 90% del monte ore, sarà rilasciata agli allievi la certificazione attestante l’avvenuta formazione così come previsto
dal paragrafo 3 dell’Allegato II al Decreto Interministeriale del 4 marzo 2013.

Richiesta Informazione

Tip

Tip

Tip
Modulo Iscrizione Corso Segnaletica Stradale.

Tip

Tip

Tip


Tip


Torna ai contenuti